04/10/2020 – Quattro passi per Chioggia

Proponiamo una visita guidata a Chioggia nella mattinata di domenica 4
ottobre 2020, ove ci si recherà con mezzi propri al parcheggio dell’isola
dell’unione, con il seguente itinerario:
La passeggiata inizia alle ore 8:50 dal parcheggio dell’isola dell’unione, accompagnati dalla guida turistica, per poi proseguire verso la Chiesa di Sant’Andrea, che si trova lungo il Corso del Popolo. Accanto il campanile del XI sec. un tempo torre di difesa e di avvistamento militare, che conserva
l’orologio da torre più antico al mondo (1386).
Si prosegue in direzione di Piazzetta Vigo dove si trova l’imbarcadero per
Venezia: vi troviamo la Colonna con il Leone Marciano (che i chioggiotti hanno scherzosamente ribattezzato “el gato”, forse per il suo aspetto certamente modesto), e il maestoso ponte di Vigo che rappresenta il balcone della città sulla laguna. Fu costruito in muratura nel 1685 ed abbellito nel 1762 con marmi d’Istria.
E’ necessario spostarsi a Canal Vena dove si possono ammirare alcuni tra i più importanti palazzi cittadini tra cui Palazzo Grassi, ora sede universitaria dove si trova il museo di Zoologia adriatica.
Respirerete il profumo del pesce fresco entrando per una breve visita nella
Pescheria cittadina, che si trova tra la Piazza e il canal Vena. È da sempre una tappa obbligata di tutti i turisti.
Arriviamo alla chiesa di San Domenico che sorge su un’isoletta, collegata alla città da un ponte. Costruita intorno al XIII sec., fu prima retta dai Domenicani e successivamente dai Gesuiti.
Avrete poi la possibilità di ammirare Palazzo Poli, che per qualche anno fu la casa del giovane Carlo Goldoni, padre della commedia italiana ed autore delle famose “Baruffe Chioggiotte” e la Cattedrale, opera del Longhena, grande architetto del Seicento, noto per la ricostruzione della chiesa della Salute a Venezia.
La visita terminerà presso il Museo Civico della Laguna Sud: il Museo si trova nei locali dell’ex Convento di San Francesco fuori le mura. Il convento fu costruito intorno al 1315, distrutto alla fine del Trecento e ricostruito nel 1434.
Solo recentemente è stato trasformato in un museo e conserva le testimonianze archeologiche più antiche rinvenute a Chioggia e nelle zone più vicine.

Seguirà una visita guidata al museo e quindi ci recheremo al ristorante per il pranzo. Pomeriggio a disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.



Copyright © 2020 Cral Araba Fenice - Araba Fenice CRAL Monte dei Paschi di Siena in Padova.